martedì 7 ottobre 2008

Crisis sms

A: "Buongiorno! Ma cosa succede ai nostri debiti e ai prezzi delle nostre case con tutta stà storia delle borse?! :-/"

B: "Cià bella. I debiti restano, i tassi si alzano ma ora li abbasseranno presto. Le case: i prezzi scendono ma su questo c'è poco da fare. Nei nostri tuguri ci vivremo un bel pezzo, quindi? E' fottuto chi ha investito in fondi, polizze varie con stumenti derivati e simili, ma non mi pare che noi si ricada in questa fattispecie. I soldi in banca sono garantiti fino a 103.000 euri. E' tutto. Un saluto dal fronte."

A: "Merci! Certo però che con la stessa cifra magari compravo al centro o una casa più grande!"

B: "Disse il saggio: se Nicola cacava non moriva. E anche: nel lungo periodo saremo tutti morti. Ti abbraccio forte."

2 commenti:

giuliana ha detto...

...e come la mettiamo con le mezze stagioni?

smatsmat ha detto...

Oggi si schiatta dal caldo.
Però intanto la BCE ha abbassato il tasso di interesse.
E tutto va bene.
:-)